Ultima modifica: 20 Giugno 2022

Circolare n. 306 – Indicazioni per lo  svolgimento dell’Esame di Stato (OM 18/06/2022 n. 828)

 

Milano, 20/06/2022

 

                                                                                

Circolare n. 306

Agli studenti impegnati nell’Esame di Stato

Al personale docente

Al personale ATA

 

OGGETTO: Indicazioni per lo  svolgimento dell’Esame di Stato (OM 18/06/2022 n. 828)

 

Si riportano di seguito le principali indicazioni per lo svolgimento in sicurezza dell’Esame di Stato.

 

  • E’ raccomandato il rispetto di una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, salvo che le condizioni strutturali-logistiche degli edifici non lo consentano.
  • Resta fermo il divieto di accedere o permanere nei locali scolastici se positivi all’infezione da SARS-CoV-2 o se si presenta una sintomatologia respiratoria e temperatura corporea superiore a 37,5°.
  • I locali destinati allo svolgimento delle prove d’esame, tenuto conto dell’assetto di banchi/tavoli e di posti a sedere, dovranno essere sufficientemente ampi per consentire il distanziamento a tutti i presenti. 
  • L’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie è raccomandabile in alcune circostanze quali, ad esempio, l’impossibilità di garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro. In ogni caso, resta inteso che, di regola, al fine di favorire il processo comunicativo e relazionale, il candidato sostiene il colloquio senza la mascherina. 
  • Durante lo svolgimento della prova orale è permessa la presenza di uditori, ma in numero che assicuri un ambiente sereno e che comunque consenta una distanza interpersonale di almeno un metro nel rispetto delle disposizioni sopra richiamate. 
  • Sono disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) in più punti dell’edificio scolastico e, in particolare, per l’accesso al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame per permettere l’igiene frequente delle mani. 
  • E’ assicurata una pulizia quotidiana approfondita, ad opera dei collaboratori scolastici, dei locali destinati all’effettuazione delle prove d’esame e, al termine di ogni prova, anche delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati.

 

                                                                         f.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                  prof.ssa Laura Gamba






Link vai su